Home > Osteopatia: per chi?

Osteopatia: per chi?

Siamo di più che la semplice somma delle parti del corpo. Questo è il motivo per cui l’osteopatia si rivolge all’individuo invece di limitarsi a trattare i sintomi specifici.

L’osteopatia cerca di capire l’interconnessione tra i diversi sistemi del corpo e come ognuno di essi influenza gli altri.
Ecco perché i trattamenti osteopatici risultano efficaci e perché dal bambino all’adulto, chiunque ne può trarre giovamento.

Osteopatia pediatrica
Grazie a gentili manipolazioni ed a tecniche dolci, l’osteopatia risulta efficace in età pediatrica per:
- Plagiocefalia
- Coliche infantili
- Infezioni croniche respiratorie
- Infezioni croniche dell’orecchio
- Difficoltà della suzione
- Scoliosi e problematiche posturali

Osteopatia ginecologica
Le indicazioni per il trattamento osteopatico nella donna sono le seguenti:
- Turbe del ciclo mestruale
- Dolori mestruali
- Dolori durante i rapporti
- Ipofertilità
- Riequilibrio post gravidanza

Osteopatia sportiva
Per prevenire o riequilibrare alterazioni dell’apparato muscolo scheletrico attraverso una valutazione posturale e biomeccanica del gesto tecnico. La diagnosi osteopatica può aiutare l’atleta anche in caso di:
- Patologie muscolari
- Patologie articolari
- Patologie specifiche (epicondiliti, distorsioni, morbo di Osgood Schlatter…)

Osteopatia per la salute
L’approccio osteopatico è incentrato sulla salute del paziente. Queste sono alcune delle problematiche che possono essere trattate:
- Dolori cervicali
- Dolori lombari
- Dolori sciatici
- Mal di testa
- Dolori articolari e muscolari da traumi
- Alterazioni dell’equilibrio
- Stanchezza cronica, stress , stati ansiosi
- Disturbi ginecologici, urogenitali e digestivi

L’osteopata usa le mani per diagnosticare malattie e infortuni e incoraggiare il corpo a guarire se stesso. Una forma di terapia nuova, rivolta alla ricerca che porta con se la saggezza dell’arte curativa manuale.